I Castelli del Salento

I Castelli del Salento

Sabato, 10 Maggio, 2014 - 18:00
MUST città di Lecce, Via degli Ammirati, 11, 73100 Lecce, Italy
Castello di Corigliano

A cura del Dott. Antonio Cassiano
 

Le strutture e i protagonisti che hanno determinato l'evoluzione dei castelli da organismi di difesa, nel Medioevo, a residenze di ogni tipo, nell'Età Moderna.
Un itinerario di visita da Lecce a Cavallino, Otranto, Corigliano, Morciano, Gallipoli permetterà di cogliere le differenze tra le varie tipologie.

Castelli, torri e masserie fortificate del Salento sono le testimonianze delle costruzioni fatte o adattate a difesa delle numerose invasioni di Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi, Spagnoli, Veneziani, Saraceni.

I castelli sono del periodo rinascimentale (secc. XV e XVI) ed in particolare il Carlo V di Lecce e quello di Acaja sono l’espressione dell’architettura militare del tempo, opere dell’architetto Gian Giacomo dell’Acaja, molto stimato dall’imperatore Carlo V.

Il Castello di Corigliano d’Otranto si distingue per la ricchezza delle decorazioni scultoree.
Le torri innalzate nella seconda metà del Cinquecento sono distribuite lungo la costa con funzione di avvistamento e segnalazione.
Anch’esse, nella loro essenzialità, sono l’espressione dell’edilizia militare del tempo.

Le masserie fortificate risalgono al XVI secolo a difesa delle incursioni turche che dalle coste si spingevano anche nei territori più interni, e sono l’esempio più antico di costruzioni rurali erette con funzione abitativa ma dotata di elementi difensivi.

Per informazioni, segreteria organizzativa:
Tel. 0832.347155
segreteria@maggiosalentino.it

La brochure del Maggio Salentino