Parco Naturale Regionale di Porto Selvaggio

Parco Naturale Regionale di Porto Selvaggio

  • Palude del Capitano
  • Palude del Capitano
  • Torre Uluzzo
  • Ingresso grotta sommersa "Le Corvine"

Il parco naturale regionale di Porto Selvaggio, in provincia di Lecce, è stato istituito nel 1980 a seguito di vari interventi di riforestazione iniziati negli anni ’50 e si estende su un’area di 516 ettari. Prima della riforestazione l’ambiente si presentava brullo e roccioso, ora invece è caratterizzato dalla presenza di un fitto bosco per lo più composto da pini.
L’area di Porto Selvaggio è inserita nella splendida cornice del mar Jonio, l’habitat prevalente è boscoso, ma nel parco si diversificano più ambienti: i percorsi substeppici, habitat ricchi di graminacee e piante annuali e l’habitat di scogliera caratterizzato dal limonio salentino. Il visitatore ha l’opportunità di avvistare esemplari di volpi e donnole, ricci, camaleonti e, durante il periodo della migrazione, anche il merlo, il tordo e l'upupa oltre a rapaci quali il falco grillaio e il gheppio.
A pochi metri dalla costa si può osservare anche la Palude del Capitano, un’area interessante dal punto di vista ambientale, sviluppatasi in funzione del fenomeno carsico che ha interessato il territorio.
Per coloro che scelgono di ammirare l’area di Porto Selvaggio durante la stagione estiva si consiglia anche una visita alla grotte sommerse.

 

Fonte: www.viaggiareinpuglia.it

Foto panoramica della Palude del Capitano: www.girofoto.it

Parco Naturale Regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano, Nardò Lecce, Italy

Si terranno qui

1 Giugno, 2014 - 09:00

ed alla Palude del Capitano
Scarica la App del Maggio Salentino
Scarica la App del Maggio Salentino per Android
Scarica la app del Maggio Salentino per iOS
La brochure del Maggio Salentino