Santa Maria di Leuca

Santa Maria di Leuca

  • Leuca_costa
  • Leuca vela
  • Leuca Basilica
  • Leuca porto

Santa Maria di Leuca (dal greco leucos che significa bianco) è una frazione di 1.062 abitanti del comune di Castrignano del Capo. Rinomata località turistica, è la propaggine più meridionale tra i vertici ideali del Salento, insieme a Taranto e a Pilone. È il centro abitato più a Sud dell'intera provincia.

Più precisamente si intende per Santa Maria di Leuca la zona sopra il promontorio su cui si trovano la Basilica e il faro (che con la sua altezza di 48,60 metri e la sua collocazione a 102 metri sul livello del mare è uno dei più importanti d'Italia), mentre la Marina di Leuca è situata più in basso ed è compresa tra punta Mèliso ad est, posta ai piedi del promontorio, e punta Ristola ad ovest, estremo lembo meridionale del Salento.

Basilica di Santa Maria de finibus terrae. Si tramanda che san Pietro in viaggio per Roma fece tappa a Leuca e da allora il tempio dedicato alla dea Minerva, posto sul promontorio japigeo, diventò un luogo di culto cristiano e uno dei principali centri di pellegrinaggio dell'età antica e medievale.

L'attuale struttura fortificata della chiesa venne costruita tra il 1720 ed il 1755 da monsignor Giovanni Giannelli, per resistere ai numerosi e ripetuti attacchi da parte di invasori turchi e saraceni. Dal 7 ottobre 1990 il santuario è stato eletto a basilica minore. L'interno del santuario è ad unica navata con sei altari laterali.

Il Capo di Leuca è affascinante soprattutto per il suo mare per le sue coste. Il Capo è forse uno dei pochi luoghi al mondo in grado di mettere d’accordo tutti: in appena pochi chilometri di costa si possono trovare a levante scogliere alte e frastagliate, a volte difficilmente praticabili per i non esperti, che scendono a picco nel mare Adriatico, e a ponente piccoli arenili che interrompono scogli bassi, o ancora ampie distese di spiaggia sabbiosa dal colore giallo-oro.

A rendere ancora più interessante tutto il litorale, in tutte la sua bellezza e con tutte le sue sfaccettature, è la presenza di numerose grotte carsiche, circa una trentina, a cui la fantasia e l’immaginazione dell’uomo hanno attribuito nomi alquanto singolari. In genere, per ammirarne meglio la loro bellezza e la varietà di colori che assumono le acque, è preferibile visitare le grotte situate a levante con la luce del mattino, e quelle situate a ponente nel pomeriggio perché l’effetto delle rifrazioni luminose è molto più intenso e suggestivo.

Fonti:
it.wikipedia.org/wiki/Santa_Maria_di_Leuca 
www.leuca.info/

73040 Santa Maria di Leuca, Lecce, Italy

Si terranno qui

16 Maggio, 2014 - 18:30

Presentazione della manifestazione e degli equipaggi
Scarica la App del Maggio Salentino
Scarica la App del Maggio Salentino per Android
Scarica la app del Maggio Salentino per iOS
La brochure del Maggio Salentino